salta ai contenuti

Piano strategico metropolitano

Unione dei comuni dell’Appennino bolognese

Rocchetta Mattei
Rocchetta Mattei

Istituita nel 2013 (il 1° gennaio 2014 è subentrata all’estinta Comunità montana dell’Appennino Bolognese) comprende i nove Comuni di Castel d’Aiano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Grizzana Morandi, Marzabotto, Monzuno, San Benedetto Val di Sambro, Vergato.

Tra le priorità che guidano l’azione di governo dell’Unione dei Comuni dell’Appennino vi è la promozione e il coordinamento di iniziative pubbliche e private rivolte alla valorizzazione economica, sociale, ambientale e turistica del proprio territorio,nel rispetto delle caratteristiche culturali e sociali proprie del territorio montano.

L’Unione gestisce in forma associata con tutti i Comuni l’Ufficio di Piano e la Progettazione e gestione dei servizi sociali, i programmi e le iniziative legate al settore Cultura e Turismo,lo Sportello unico telematico attività produttive, la Protezione civile, il Personale, i Servizi informativi, l’Ufficio appalti, contratti e forniture.

 
immagine di corredo

Esercita inoltre le funzioni di tutela e promozione della montagna delegate dalla Regione (forestazione, vincolo idrogeologico, interventi per la montagna, vigilanza e controllo antisismico) anche per i restanti Comuni dell’ambito ottimale, corrispondente al Distretto Socio-Sanitario di Porretta Terme, che ad essa non aderiscono. L’Istituzione dei Servizi sociali, educativi e culturali dell’Unione, individuata nel Distretto di Porretta Terme, gestisce il Servizio Sociale Territoriale. Partendo da una situazione iniziale molto frammentata nel sistema di erogazione dei servizi, attraverso un programma graduale di riordino avviato alla fine del 2014, l’Istituzione si è dotata di una struttura organizzativa articolata per aree di bisogno, al fine di omogeneizzare i livelli delle prestazioni e degli interventi: Area della Non Autosufficienza; Area del Servizio Sociale Professionale;Area Famiglie e Vulnerabilità Sociale; Area Educativa; Area Politiche abitative. Gli organi di governo sono il Presidente (che attualmente è il sindaco di Marzabotto Romano Franchi), la Giunta (composta dai nove Sindaci che ne fanno parte), il Consiglio (composto da due membri per ogni Comune: il sindaco per la maggioranza e uno eletto dalla minoranza).

 
 
Chiesa di Alvar Aalto
Chiesa di Alvar Aalto

Le eccellenze del territorio
Nei Comuni dell’Unione esistono patrimoni storici ambientali e paesaggistici di grande interesse, che acquisiscono ancora più valore grazie alla gentilezza e all’ospitalità delle comunità e all’offerta gastronomica di eccellenza.

Il territorio verde, praticamente incontaminato, è attraversato da centinaia di sentieri e contraddistinto dalla bellezza di parchi come quello storico di Monte Sole, che tutela le memorie legate alle tragiche vicende della II guerra mondiale, o quello naturalistico dei laghi di Suviana e Brasimone, un sistema di grande valore paesaggistico e sede ideale per sport acquatici, come il rafting e la vela. Di grande interesse ambientale e valore geologico sono le grotte di San Cristoforo a Labante, cavità naturali nate dalla sorgente calcarea che produce un particolare travertino; nella stessa zona, gli antichi mulini ad acqua che sorgono sulle rive del torrente Gea sono uno degli esempi di convivenza armoniosa tra natura e attività umana.

 
Diga lago di Suviana
Diga lago di Suviana

Tra i monti e le piccole valli, sorgono borghi antichi perfettamente conservati come quelli di Monzuno e San Benedetto Val di Sambro, luoghi in cui transita la via degli Dei: uno dei progetti ambientali più prestigiosi a cui sta lavorando l’Unione, un prodotto turistico che si rivolge ad un segmento in grande ascesa, quello dei camminatori a piedi o amanti del trekking. Le testimonianze storiche del territorio sono innumerevoli: da Castiglione dei Pepoli, con il Santuario di Boccadirio, il Palazzo Comunale, la Palazzina e la Piazza con la Torre dell’orologio.

A Grizzana Morandi, con la Rocchetta Mattei, i fienili del Campiaro, la chiesa di Alvar Aalto a Riola e lo splendido santuario di Montovolo con la chiesa di Santa Maria della Consolazione.

E ancora: gli importanti insediamenti etruschi di Marzabotto, con lo straordinario Museo e area archeologica Pompeo Aria; le vetrate realizzate dal noto artista Luigi Ontani nel Palazzo dei Capitani della Montagna a Vergato; i resti della torre duecentesca, parte del castello scomparso, di Castel di Casio; la Linea Gotica da Monte Pero di Vergato fino a Castel D’Aiano e Gaggio Montano, su cui l’Unione sta progettando un prodotto turistico legato a quelle vicende storiche.

 
 
Scarica la scheda informativa aggiornata con i numeri dell'Unione dei comuni dell'Appennino Bolognese

 
Logo PSM
 


Segreteria Tecnica del Piano Strategico Metropolitano - Comitato Promotore Bologna 2021
segreteriatecnica@psm.bologna.it - tel. 051/659 8835 - 051/659 9222 - 051/659 9223

 
 
torna ai contenuti torna all'inizio