Piano strategico metropolitano

 
 

I lavori del ‘Comitato Promotore Bologna 2021’ e il processo di pianificazione attivato nel 2012 si sono intrecciati con la stagione delle riforme degli enti locali, riavviata nell’estate 2013, che ha portato all’approvazione della legge nazionale n. 56 del 2014 Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni, nella quale sono state poste le basi per un rilancio del valore della pianificazione strategica a livello nazionale in termini rinnovati. La legge 56/2014 assegna alle Città metropolitane l’individuazione e il coordinamento delle strategie di sviluppo dell’intero territorio metropolitano mediante la definizione di un Piano Strategico. Il Piano Strategico, che negli anni scorsi era un processo volontario, è diventato un atto di indirizzo obbligatorio, che orienta l’azione della Città metropolitana, dei Comuni e delle Unioni di Comuni, individuando obiettivi strategici, di medio e lungo termine. La legge statale lascia ai singoli statuti delle Città Metropolitane la definizione di cosa questo atto debba contenere e quali tappe seguire per l’approvazione. 

Come previsto dallo Statuto della Città Metropolitana di Bologna il piano strategico dovrà definire “gli obiettivi generali, settoriali e trasversali di sviluppo nel medio e lungo termine per l'area metropolitana, individuando le priorità di intervento, le risorse necessarie al loro perseguimento e il metodo di attuazione” (art. 12) senza dimenticare quanto già portato avanti dal Comitato Promotore, ma anzi “avvalendosi dei progetti individuati nel patto concordato il 9 luglio 2013 e nel relativo Piano strategico adottato in via volontaria e consensuale, aggiornando e integrando i contenuti e stabilendo le relative priorità” (art. 43).

 

Il PSM 2.0 di Bologna nasce e si attua grazie al lavoro corale di tutti attori del territorio: Unioni, Comune di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Università, nonché le rappresentanze sociali ed economiche del territorio e le Società partecipate hanno lavorato assieme e continueranno a dare il loro prezioso apporto per lo sviluppo armonico di tutto il territorio bolognese.

 
 
PSM 2.0: Filmati

I filmati di questa sezione sono stati presentati in occasione del convegno Futuro Metropolitano. Dalla Voce delle Unioni agli Indirizzi per il nuovo Piano Strategico.

Raccontano la Città metropolitana di Bologna, il percorso del PSM 2013 e risultati raggiunti dai 67 progetti, introducendo la costruzione del nuovo piano 2.0

 
Piano strategico metropolitano 2.0
 
La voce delle Unioni
 
Economia e Manifattura
 
Territorio Ambiente e Mobilità
 
Welfare e Sanità
 
Università e Cultura